Vari tipi di caffè: qual è il tuo preferito?

 In Evidenza

Lo sentite l’aroma? L’argomento di questo articolo riguarda i vari tipi di caffè e ne parliamo con il team del Central Bar.

Iniziamo dalla torrefazione: si tratta di una tostatura molto forte e aromatizzata. Il caffè che viene tostato prima di essere macinato può essere miscelato, alla ricerca di mix di qualità che abbiano varie sfumature aromatiche e di gusto.

Una miscela equilibrata che soddisfi anche i più esigenti appassionati della bevanda tanto amata dagli italiani.

Quando si parla di espresso, è necessario che l’acqua calda venga fatta passare con una determinata pressione.

Per noi italiani l’espresso è diventato un “caffè normale”, visto che a ognuno piace consumarlo nel modo differente.

 

I vari tipi di caffè: come lo bevono gli italiani

Ci piace macchiato caldo o freddo, lungo oppure ristretto, doppio, in tazza grande, decaffeinato, marocchino. E lo gustiamo anche con sciroppi al cioccolato, nocciola, con panna montata, granella, cacao e vari tipi di liquori.

Il caffè corretto è una tradizione popolare, una sorta di digestivo dopo pasti particolarmente abbondanti.

Si aggiunge al caffè una dose di grappa oppure di altri tipi di superalcolici come la sambuca.

Il marocchino invece, versato in un bicchierino trasparente, aggiunge all’espresso una schiuma calda di latte e una spolverata di cacao amaro. Una specie di mini cappuccino che, in questo periodo è particolarmente trendy.

Il moccaccino, prima di versare il caffè, aggiunge sul fondo del cioccolato fondente fuso. Dopo l’espresso, ecco arrivare la panna montata e il cacao amaro.

Il caffè al ginseng piace moltissimo. E’ una bevanda di origine asiatica che sembra, a vista, un caffelatte ma in realtà c’è caffè, crema di latte ed estratto secco di ginseng.

Qualsiasi sia il tuo rito quotidiano che riguarda il caffè, il Central Bar ha una saporita risposta che ti consentirà di iniziare bene la giornata, ma anche di concederti un break piacevole a qualsiasi ora.

 

 

 

 

Recommended Posts

Leave a Comment