Un mojito come aperitivo?

 In Evidenza

Certo! E’ un’ottima idea, il cocktail pestato cubano è un modo di bere fresco e vivace quindi si adatta perfettamente all’estate.

Volete la ricetta? L’abbiamo chiesta a Erika e Daniela che preparano il mojito tutti i giorni al Piper e lo propongono come aperitivo.

Siete pronti? Prima di tutto annotate gli ingredienti, che, in realtà, sono anche quelli più semplici da recuperare se vivete a Cuba e cioè: rum bianco, zucchero, hierba buena e lime.  E’ anche per questo motivo che il mojito ha trovato subito tanta diffusione.

Qui in Italia sostituiamo la hierba buena con la menta, ma ci vuole quella giusta, altrimenti il sapore ne risente.

Chi ha inventato il mojito?

La sua origine si perde nella leggenda ma sappiamo che, già ai tempi del temibile e spietato pirata Francis Drake si beveva qualcosa di molto simile con rum grezzo, succo di lime e zucchero di canna. Si sapeva che gli piaceva tantissimo, tanto da chiamare questa bevanda “Draque”.

Il segreto del successo sta nel suo equilibrio, tra il sapore fruttato e avvolgente del rum, l’acidità del succo di lime, la dolcezza dello zucchero e il sapore della menta che spicca ma si amalgama alla perfezione al resto.

E infatti piaceva tantissimo a Ernest Hemingway e ancora oggi riscuote moltissimo successo.

Recommended Posts

Leave a Comment