Sai che bere birra fa bene? Con moderazione…

 In Uncategorized

Se la birra odierna è differente da quella che bevevano i nostri avi, l’aggiunta del luppolo le regala più freschezza e consente di conservarla in modo migliore.
La birra conquista sempre più consensi e, grazie alle varietà in cui viene prodotta, può accompagnare ogni portata dei pasti.
Quello che forse non tutti sanno è che la birra ha anche degli effetti benefici sulla nostra salute, perciò, mentre state facendo shopping al parco commerciale I Giardini di Jesolo, una pausa al Central Bar a base di uno snack appetitoso accompagnata da una birra può rivelarsi, oltre che gustosa, anche salutare.

La birra protegge da alcune malattie

Il luppolo è un autentico concentrato di antiossidanti, in particolare flavonoidi che combattono i radicali liberi e prevengono l’invecchiamento delle cellule. Lo xantumolo, in particolare, fa bene al cuore e migliora la circolazione sanguigna, oltre al fatto che favorisce il colesterolo “buono” e protegge dalle malattie cardiovascolari. In più contribuisce alla prevenzione di alcuni tipi di tumori.
La birra si rivela utile anche se si soffre di ipertensione e previene la formazione di coagoli, rendendo il sangue più fluido; protegge il cervello da patologie neurodegenerative e migliora la memoria.
Se bevuta la sera, sempre in maniera moderata, può avere un blando effetto sedativo e conciliare il sonno.

Le proprietà salutari della birra sono molte

Poichè contiene fibre solubili, la birra migliora la digestione e contribuisce a favorire le funzioni dell’intestino. Un consumo moderato può rivelarsi benefico anche per i reni. L’acqua che la compone in grande quantità favorisce l’effetto diuretico della bevanda e il luppolo riduce il rischio che si formino calcoli renali.
Le donne, in particolare, ne ricevono ulteriori benefici perchè il silicio che contiene rinforza le ossa prevenendo l’osteoporosi e allieva i sintomi della menopausa.
La birra contiene anche la vitamina E che purifica, rigenera e ha un effetto antietà sulla pelle.

Recommended Posts

Leave a Comment