Riparare il cartongesso? Si può

 In Evidenza

Se in casa avete una parete divisoria oppure un tramezzo in cartongesso sapete già che, sebbene molto facile da installare, non è resistente come un muro.

Soprattutto negli Anni 80 si è utilizzato molto per creare controsoffitti, oggi si ricorre al cartongesso anche per suddividere spazi interni oppure per la coibentazione delle pareti.

Ha buone caratteristiche termoisolanti, è di semplice trasporto e facile da installare, tramite viti su un telaio o un profilato. Può essere stuccato e verniciato con l’idropittura.

Va benissimo anche per coprire i fili elettrici.

Uno dei pochissimi problemi del cartongesso è che è piuttosto fragile e quindi, a causa di un urto o una martellata può rompersi o ammaccarsi.

E, a quel punto, cosa si fa?

Prima di tutto ci si reca da Brico Ok per acquistare attrezzature e prodotti necessari a ripararlo, a seconda dell’entità del danno.

Come si ripara il cartongesso

Se si tratta di un piccolo forellino, basta utilizzare del banale stucco murale che poi va carteggiato da asciutto.

Quindi si applica lo stucco, si attende qualche ora (dipende da umidità e condizioni climatiche) e poi si carteggia in modo da rendere la riparazione pressochè invisibile.

Nel caso la parete sia colorata, è il caso di aggiungere allo stucco un po’ di pigmento di quel colore, in modo che si mimetizzi ancor meglio.

Nel caso il foro sia piuttosto evidente e di grandi dimensioni, prima dello stucco va applicato un supporto a rete, o dedl nastro a rete di tipo adesivo oppure una rete polivinilica con anima metallica che fungano da patch (cerotto).

Ovviamente prima bisogna rimuovere tutti i frammenti che ci sono intorno al buco, con un cutter.

Dopo questi due step si stucca e si carteggia, non appena sarà asciutto. E’ da valutare se passare una seconda mano di stucco, in modo che il problema scompaia definitivamente.

Se il danno è ancora più consistente allora è necessario rimpiazzare la parte rotta con una nuova piastra di cartongesso e stuccare dove si congiunge.

Questo però è un lavoro decisamente più delicato, quindi se non sei abile è meglio contattare un professionista: ci impiegherà sicuramente molto meno tempo di te e avrai un lavoro realizzato in maniera impeccabile.

 

 

 

 

Post suggeriti

Leave a Comment