Restaurare i mobili? Si può fare!

 In Evidenza

Quando sei in casa, ogni tanto ti viene in mente di quel vecchio mobile da recuperare che sta in magazzino da anni ed è ricoperto di polvere?

Bene potresti dedicarti al fai da te e ottenere ottimi risultati, se hai un minimo di manualità.

Esistono tante tecniche che si possono applicare per far rifiorire mobili e oggetti, antichi e di modernariato.

Qualche suggerimento da Brico Ok

Se vuoi applicarti a riciclare in maniera creativa dei mobili e degli oggetti per riutilizzarli o anche venderli nei mercatini puoi seguire questi consigli da parte dello staff esperto di Brico Ok.

Prima di tutto devi esaminare il mobile o l’oggetto che ti trovi davanti e devi capire a che epoca risale e in che stile è stato realizzato. In questo modo non farai degli errori nel recupero e potrai anche capire quale valore ha ciò che intendi restaurare e come agire per ottenere il massimo risultato.

Dopo questa attenta valutazione dovrai capire quali interventi apportare, se falegnameria, sverniciatura e lucidatura. Annota passo dopo passo come intendi agire e, nel caso, passa a Brico Ok dove potranno assisterti nel modo migliore e fornirti tutto il materiale di cui necessiti per l’intervento.

Una volta che hai le idee chiare e tutto il necessario, trova un luogo dove puoi applicarti al lavoro nel modo più comodo e pratico.

L’area dove ti muoverai dovrà essere pulita, luminosa e ben arieggiata.

Lavorare in sicurezza

Fai attenzione, soprattutto se sei alle prime armi, quindi usa i guanti, abbigliamento da lavoro e indossa una mascherina per non inalare vernici, solvente e polvere.

Lavorerai sopra un telo di plastica oppure posizionando dei giornali, in modo da non sporcare il pavimento o il tavolo da lavoro. Sarà anche più facile pulire, una volta finito il lavoro.

Martello, sega, pialla sono alla base di ogni restauro. Poi, a seconda del lavoro, dovrai attrezzarti. Nei casi più complessi puoi farti aiutare da un professionista per occuparsi delle parti più complesse. Ma inizia sempre da lavori semplici per “farti le ossa” e imparare come fare. Una vecchia sedia, un piccolo soprammobile ti saranno utili per imparare e rimediare a eventuali errori.

Un ultimo suggerimento, testa sempre prima i prodotti che vuoi usare su una parte del mobile che non si vede.

 

 

Post suggeriti

Leave a Comment