Come preparare un buon caffè

 In Evidenza

Il caffè è un piacere, bisogna però saper scegliere dove andare a berlo perchè tutto dipende se il barista sa come preparare un buon caffè. A Jesolo, uno dei punti in cui la tazzina è più quotata è sicuramente il Central Bar. Il bar del nostro parco è frequentato per la sua caffetteria.

Il caffè scelto è una miscela che conquista tutti. La tazzina è piacevole da vedere, pratica da portare alla bocca, e l’esperienza lascia un ricordo fantastico al palato.

La miscela è stata selezionata tra le molte proposte e, combinata con l’efficienza della macchina e la bravura di Gianni e Imen, si distingue.

Ma di cosa parliamo oggi? Dei vari modi per gustare il caffè che, oltre all’espresso del bar si può preparare a casa con la moka.

Sappiamo che non è la stessa cosa, ma il gusto, se preparato bene può avvicinarsi a quello del bar, anche se non sarà mai la stessa cosa.

Dovete ammetterlo. Anche macinando il caffè in grani poco prima di prepararlo, non otterrete mai lo stesso risultato del Central Bar.

C’è anche il caffè solubile, una soluzione sicuramente pratica e veloce ma volete metterlo a confronto con un buon caffè consumato al bar?

 

Preparare un buon caffé: le varianti

Lo vediamo più spesso nei film che dal vivo. Il caffè americano extra lungo è una moda che ha travolto gli States ma non ha nulla a che vedere con il nostro fantastico e inimitabile espresso. Si prepara con cialde e caraffe e viene servito in grandi bicchieri.

Difficilmente noi italiani ci abitueremo a questa versione della bevanda.

Preparare il caffè cremoso, come dicevamo, non è affatto semplice ma i segreti sono sempre tre: l’esperienza di chi lo prepara, la macchina e la qualità della miscela. Combinandoli alla perfezione otterrai un caffè simile a quello del bar.

Nel frattempo, mentre ti alleni a casa a preparare un buon caffè, il Central Bar è sempre pronto a servirtene uno di squisito.

 

 

 

 

 

Recommended Posts

Leave a Comment