Mille modi per bere il caffè quando fa caldo

 In Evidenza
Lasciatevi tentare da un caffè preparato al Piper, per colazione ma anche per qualsiasi momento della giornata in cui si abbia bisogno di un break energetico.

L’affogato e gli altri

Uno dei modi più golosi per gustare il caffè è sicuramente l’affogato. Si versa il caffè espresso in un bicchiere alto oppure in una tazza dove, sul fondo, è sistemata una pallina di gelato alla vaniglia (oppure al gusto che si preferisce).

Il frappuccino è un marchio che ha registrato Starbucks. Si tratta di un frappè mescolato con un cappuccino che si prepara con un doppio espresso frullato con 150 ml di latte. A questo si aggiunge gelato, sciroppo e ghiaccio. Poi si frulla il tutto e si completa con panna montata e altro sciroppo. Conquista i golosi di ogni età, anche nella versione con caramello.

Si chiama cortado un caffè servito in tazza grande dove poi si aggiunge la schiuma di latte, somiglia dunque al nostro cappuccino.

Il bulletproof è un caffè frullato con burro e olio MTC (come, per esempio, l’olio di cocco) che, secondo alcuni, aiuterebbe a perdere peso.

Per gli amanti dei cocktail invece c’è l’Espresso Tonic composto da due caffè lasciati raffreddare e serviti in un bicchiere con acqua tonica, succo di lime e ghiaccio.

E ancora l’iced latte è una specialità davvero deliziosa. Si prepara con latte freddo e ghiaccio, versati in un bicchiere da latte insieme a un espresso. Si aggiunge anche zucchero o, a scelta, uno sciroppo aromatizzato. Una variante è l’iced mocha, in cui l’espresso si mescola con sciroppo di cioccolato e panna montata.

Post suggeriti

Leave a Comment