L’ombrello tascabile pieghevole: geniale invenzione

 In Evidenza

Tutti ne possediamo uno, oppure ne abbiamo scordato almeno uno da qualche parte. Resta il fatto che l’ombrello pieghevole tascabile è una grande idea e un accessorio molto pratico.
Si lascia in auto per gli improvvisi acquazzoni, si tiene in borsetta ed è pratico da inserire nello zaino oppure in valigia, in previsione di un piccolo o lungo viaggio.
Al Caleidos Outlet ne troverete un ampio assortimento, in vari colori e fantasie.
Ma avete mai pensato a chi, per primo è venuta l’idea di progettarne uno?

Hans Haupt e la sua ferita di guerra

Tornato ferito dalla guerra, Hans Haupt non riusciva a passeggiare utilizzando il bastone in contemporanea con un ombrello normale.
Per questo motivo, si mise a pensare a come risolvere il problema in modo efficace. Gli venne quindi l’idea di progettare e realizzare un ombrello che fosse provvisto di un telaio pieghevole.
La soluzione era vincente: essendo piccino e con l’asta telescopica, questo ombrello poteva essere inserito nella tasca del cappotto, era leggero ed era una trovata a dir poco geniale in caso di pioggia.
Hans Haupt chiamò questo ombrello “knirps” che, in tedesco, sta per “piccolino” o anche “ragazzino”.
Questo nome venne poi utilizzato come marchio, dal 1928 e, da allora furono prodotti ombrelli pieghevoli di diverse forme, misure e gradazioni di colori. Nel 1965 poi fu iniziato a proporre l’ombrello con apertura automatica.

Post suggeriti

Leave a Comment