Lavare a mano: come farlo bene

 In Evidenza
C’è chi ancora chi preferisce lavare a mano? La risposta è sì!
Soprattutto quando si tratta di capi delicati, il lavaggio in lavatrice potrebbe rovinare i tessuti.
Se, nell’etichetta dell’abito che avete acquistato è indicato chiaramente che non si deve usare la lavatrice, allora bisogna cambiare procedura e tornare alla tradizione.
A questo punto vi trovate compleamente spaesati e non sapete come farlo?
In questo articolo vi diamo qualche suggerimento utile sul lavaggio a mano, prendendo spunto dalla saggezza di chi ci ha preceduto, come le nonne.
Prima di tutto, devi separare i vari capi, i bianchi dai colorati, le tinte scure dalle chiare e devi dividerli anche in base ai tessuti. Ce ne sono, infatti, di più o meno resistenti.
In questa maniera eviterete di sciupare le fibre.
La lettura delle etichette vi sarà d’aiuto e, in caso indichino esclusivamente il lavaggio a secco, è bene seguire quanto c’è scritto.

La bacinella per lavare a mano

La scelta della bacinella è un passaggio molto importante, deve essere adatta alle tue esigenze e realizzata in un materiale resistente.
Al Sunny Shop avrete modo di scegliere tra molte tipologie, ne troverete di quadrate, rettangolari, tonde e ovali, con i manici oppure senza, più essenziali.
Trovate il catino più minuscolo ma anche bacinelle molto capienti, se avete molto spazio e tanto bucato da lavare.
Procurata la bacinella, dovete versarci la dose necessaria d’acqua e poi aggiungere il detersivo, facendolo sciogliere bene prima di immergere i capi da lavare.
Gli abiti nell’acqua con il detersivo vanno mossi con le mani, ma mai strofinati per non danneggiarli.
Bisogna lasciarli in ammollo per il tempo necessario (o quello indicato nelle istruzioni d’uso del detersivo) per poi risciacquarli con particolare cura.
Per asciugarli, stendeteli all’ombra, se sono colorati, così il sole non li sbiadirà. Meglio li stendete, meno tempo perderete a stirarli.
Se avete un nuovo capo colorato, mettetelo nella bacinella prima degli altri. In questo modo avrai modo di capire se perde colore.
Se questo succedesse, toglietelo dall’acqua del lavaggio e mettetelo in un’altra bacinella dove si trova una soluzione d’acqua e aceto bianco.
Dopo un paio d’ore lo si sciacqua e il colore si sarà fissato e difficilmente stingerà.

 

Recommended Posts

Leave a Comment