L’arte dello snack alla piastra

 In Evidenza

Creare un toast, un club sandwich e tante altre specialità alla piastra sembra facile ma non lo è. Intanto bisogna essere dotati di una buona piastra e poi scegliere ingredienti di qualità.

Stiamo parlando di salumi, uova, ortaggi, spezie e altri ingredienti che rendono unici e speciali i break di gusto durante il giorno.

La terza caratteristica per preparare buoni snack alla piastra è, sicuramente l’abilità che, unita all’esperienza, è indipensabile per preparare dei cibi salutari e dal gusto equilibrato, che rendano felici le papille e il palato. E che, allo stesso tempo, facciano bene al nostro organismo, regalandogli quell’energia di cui si serve per lavorare, studiare oppure, perchè no, dedicarsi allo shopping.

Ce lo spiegano al Central Bar dove la piastra è sempre in azione per preparare una delizia dopo l’altra.

Il buono della piastra

Ti piace il classico toast? Nella sua semplicità, aggiunge al sapore del prosciutto, il formaggio che si fonde e la salsa rosa d’accompagnamento.

Leggero, si può gustare per spezzare la fame  ma anche quando non si ha molto tempo per la pausa pranzo.

La sua variante è il toast farcito, quindi con qualche gustoso ingrediente in più, come, per esempio le verdure come le melanzane, i peperoni, i funghi…

Per appetiti più importanti ecco arrivare il tostone che, al Central Bar, preparano anche nella versione veggie con verdure grigliate di stagione, zucchina peperone melanzana, rucola, funghi e provola affumicata. E buon appetito a tutti!

Recommended Posts

Leave a Comment