La tenda degli indiani per i bimbi in salotto

 In Evidenza

Volete tornare bambini per un po’ e far divertire i vostri? L’idea che ci è venuta oggi è di costruire una tenda in salotto. Si vedono spesso nei film, tutti da piccoli vorrebbero aver avuto una di queste tende, tipo quella degli indiani. Negli anni 80 le vendevano già pronte in plastica, oggi invece utilizziamo le risorse che abbiamo in casa e partiamo con il fai da te. Come suggerisce anche Brico Ok, in modo da tenerci impegnati durante queste lunghe giornate casalinghe. Poi, si può tranquillamente smontare oppure spostare da qualche altra parte.
La forma che ci interessa riprodurre è quella tradizionale delle tende teepee.
Basta avere quattro bastoni (per l’altezza valutate voi in base allo spazio disponibile), un telo o un lenzuolo abbastanza ampio, spago, nastro e forbici e del velcro. Oltre, eventualmente anche ad ago e filo se volete rifinirla bene.

Bastoni, tela e fantasia

Bisogna posizionare i bastoni tenendoli divaricati in modo che alla base si formi la larghezza che vi interessa. Poi si legano stretti, in alto, con lo spago. Sicuramente più giri di spago daranno maggiore stabilità al tutto. Un’accortezza: alla base dei bastoni mettete dei feltrini oppure utilizzate come base un tappeto che sotto sia antiscivolo. Il passo successivo è rivestire i bastoni, senza nasconderne l’incrocio. Poi si lascia l’apertura che funge da ingresso. Se volete che risulti un buon lavoro, in cima, le due parti del telo vanno fissate con velcro oppure con ago e filo e fissando due nastrini da fermare con un fiocco.
Per la decorazione finale lasciamo spazio alla fantasia. Può diventare un piccolo nascondiglio per i bimbi, con tanto di cuscini e luci a led. Un’idea per trascorrere dei momenti insieme a loro, magari leggendo insieme una favola. Oppure applicando delle decorazioni che si illuminano al buio.

 

 

 

 

Post recenti

Leave a Comment