La spesa su misura per la dispensa

 In Evidenza

Ci sono varie filosofie su come fare la spesa nel modo perfetto, noi oggi vi diamo qualche consiglio per riempire al meglio la vostra dispensa. Bastano pochi accorgimenti e il carrello dell’IperTosano sarà colmo di tutti gli ingredienti migliori per preparare le vostre ricette preferite.

Per fare dispensa, comunque, bisogna inserire nella lista della spesa anche dei prodotti a lunga scadenza, in modo da avere una buona scorta.

La lista del supermercato

Prima di tutto ci vuole un minimo di organizzazione, perciò avere una lista preparata qualche giorno prima vi sarà d’aiuto per non scordare proprio nulla.

Ci saranno i cibi freschi, come la frutta e la verdura, i cibi già surgelati e quelli da mettere in congelatore per farli durare più a lungo. E, inoltre, gli alimenti che vanno conservati nella dispensa, quindi cibi in scatola e altri prodotti a lunga scadenza come riso, farina, lievito per dolci, zucchero, fecola di patate, olio, pasta e legumi secchi.

Non scordate gli snack dolci e salati che serviranno alla colazione, alla merenda e, come stuzzichini, al momento dell’aperitivo.

Come riempire la dispensa

Per fare un bel carico di provviste bisogna anche pensare a ciò che preferiamo mangiare in famiglia. Non tutti i gusti sono uguali e poi c’è sempre qualcuno che segue una dieta particolare, è vegetariano oppure vegano.

Quindi, nel riempire la dispensa, cerchiamo di accontentare tutti, ma tenendo sempre a mente lo spazio che abbiamo a nostra disposizione.

Avere una dispensa ben fornita è utile quando arrivano ospiti a sorpresa, oppure quando non si ha voglia di uscire di casa, per trascorrere una giornata rilassante.

Cosa non deve mancare in frigo e nel freezer

Formaggi e salumi, ma anche latte, burro, yogurt, uova e tanta frutta e verdura, che va riposta nel cassetto più in basso. Poi bisogna pensare alle bevande, ai liquori da servire freddi e, quando sono aperti, devono trovare posto in frigo anche i vasetti di marmellata.

Gli indispensabili per la dispensa

Sale, pepe, spezie, aceto e bicarbonato sono sempre utili nella dispensa. Oltre alle conserve di pomodoro e ai sughi pronti, al tonno al naturale o sottolio, alle olive, ai sottaceti e, perchè no, anche alla frutta sciroppata.

La varietà di legumi in scatola o in brick è davvero notevole: fagioli, lenticchie, ceci, fave e così via.

Poi il necessario per le bevande calde come caffè, cacao, té, camomilla, infusi e tisane di ogni tipo. Qualche brick di latte a lunga conservazione si rivelerà una risorsa.

A questo punto avrete una dispensa ricca di ogni squisitezza.

 

 

 

Post recenti

Leave a Comment