La scarpiera fai da te

 In Evidenza

Quando torni a casa e trovi una valanga di scarpe sparse per il pavimento, ci sono tre soluzioni: buttare le scarpe, comprare una scarpiera oppure realizzarne una su misura.

Considera la terza possibilità, in questo periodo è un’ottima soluzione che ti farà risparmiare del denaro e soddisferà tutte le tue esigenze. Potrai anche scegliere i materiali che faranno al caso tuo, magari di riciclo. E poi acquistare tutto ciò che ti serve da Brico Ok: materiali e attrezzi utili. Incluse la colla e le viti.

Come costruire una scarpiera di legno

Basta un po’ di manualità e puoi creare un armadietto a ripiani. Ti serviranno assi di legno, avvitatore, trapano con punta per legno, reggi mensola, viti, colla.
Prima di tutto devi creare il perimetro e fissarlo con colla e viti dove ci sono i punti di giuntura. Un pannello dallo spessore più sottile servirà a fare da sfondo per la scarpiera. Va fissato con chiodi o viti agli angoli e lungo il perimetro.
Sui lati interni vanno fatti dei forellini dove fissare i reggi ripiani.
Il legno va levigato con carta vetrata o, ancora meglio una smerigliatrice, finchè la superficie non risulti totalmente liscia.
Poi, è sufficiente aggiungere i ripiani. Se non vuoi avere le scarpe a vista puoi aggiungere due ante oppure una tenda che fisserai a un bastone orizzontale posizionato in alto, sull’armadietto.

Riciclo creativo: realizza la scarpiera con cassette di legno

Se ti piace l’idea di riutilizzare in modo utile le cassette di legno, puoi affiancarle come se fosse una panca, oppure appenderle al muro, proprio come fai con i pensili. Puoi colorarle in modo da dare loro maggiore carattere e aggiungerne quante ne vuoi.

 

 

 

 

Post suggeriti

Leave a Comment