Infradito rotte? Possiamo ripararle!

 In Evidenza

A chi non è mai capitato di rompere l’infradito camminando per la strada oppure in spiaggia?

Succede che la parte centrale in plastica si stacca dalla gomma della suola e l’istinto sarebbe di buttarle via e proseguire a piedi scalzi.

Però, capita che ci siate affezionati perchè sono legate a ricordi di vacanze spasose oppure ci sono state regalate. E, anche se quest’estate ne comprerete altre paia, quelle volete tenerle.

Allora è sufficiente recarsi da Brico Ok e acquistare della colla per gomma, carta vetrata a grana fine e disporre di una morsa e di un cacciavite.

Quindi, per chi intende cimentarsi nell’impresa, semplice e veloce, ecco tutti i passaggi per avere un ottimo risultato.

Come procedere per salvare le vostre infradito preferite

Il rimedio più semplice è servirsi di un pezzo di plastica o di cartone.

Per esempio, la clip che usate per chiudere il pancarré è perfetta.

E ora vediamo come usarla!

Prima si pulisce l’interno della fessura con cura, usando la carta vetrata a grana sottile. Poi si pulisce la fascetta che ne è uscita, sempre con lo stesso tipo di carta vetrata.

A questo punto si fa colare della colla adatta alla spugna o alla gomma. Dobbiamo farla arrivare alla fessura ma metterla anche sulla fascetta, ovviamente solo nella parte che andrà inserita di nuovo nella fessura.

A questo punto si inserisce la parte di plastica staccata dentro al foro nella suola, lasciando però fuoriuscire un piccolo pezzo dell’estremità.

Si prende la clip e ci si fa entrare la fascetta, in modo che resti al centro del quadrato e si preme con le mani molto forte per bloccare le ciabatte sulla parte incollata usando una morsa.

E si lascia tutto lì per almeno un paio d’ore, poi si allenta la morsa per estrarre l’infradito.

Adesso basta pulire gli inestetici residui di colla con la carta vetrata ed è fatta.

Post recenti

Leave a Comment