Il pizza toast fa impazzire i giapponesi

 In Evidenza

Il Giappone è spesso in prima linea quando si tratta di lanciare dei trend, ed è molto apprezzata anche la sua cucina. Ma stavolta non ci soffermiamo alla tradizione di sushi e sashimi, piuttosto ci indirizziamo al fast food e, in particolare ci focalizziamo sui toast.
La moda del momento unisce due delle passioni che accomunano molti italiani: la pizza e il toast. I giapponesi hanno pensato di unirli e di creare un nuovo cibo sfizioso, il pizza toast, per l’appunto.
Inventato in un bar che ha fatto storia a Tokyo, aperto nel 1957, oggi il pizza toast è il cavallo di battaglia dei “kissaten” i bar più tradizionali del Giappone, dove fino a poco tempo fa non si serviva del cibo ma solo bevande.
Invece per un break tradizionale con un ottimo toast e una bibita, al parco commerciale I Giardini di Jesolo ci si ferma al Central Bar. Viene preparato al momento con ingredienti genuini e gustosi e lo si gusta con una Coca-Cola, una birra fredda dalla schiuma soffice o qualsiasi altra bibita.

Come si prepara il pizza toast?

Lo spuntino che ha conquistato i giapponesi si compone di una grossa fetta di pane bianco, il cosiddetto “shokupan” a cui si tagliano i bordi. La maxi fetta viene ricoperta da formaggio, salsa di pomodoro, cipolle e peperoni verdi. Prima di essere servito viene scaldato in forno in modo che il formaggio si fonda e vada a miscelarsi agli altri sapori. Solitamente in giappone si abbina al tè matcha e va mangiato bollente, mentre tante volte lo si serve tiepido con una birra giapponese. A seconda dei gusti.

 

 

Recommended Posts

Leave a Comment