I legumi: una risorsa importante della nostra tavola

 In Evidenza

Qualcuno è ancora convinto che i legumi siano il cibo dei poveri, in realtà sono ricchissimi di proprietà salutari.

Stiamo parlando di proteine vegetali che, allo stesso tempo, contengono fibre, ferro, magnesio, potassio, fosforo e vitamine del gruppo B.

I legumi, se consumati con una certa regolarità, contribuiscono a tenere regolato il colesterolo e la glicemia.

Inoltre, contribuiscono a far lavorare bene la nostra flora intestinale.

Gli studi hanno evidenziato che questi alimenti sono collegati a un’inferiore incidenza di malattie cardiovascolari e tumori.

L’ideale è consumarli insieme ai cereali per arrivare al perfetto apporto di aminoacidi essenziali.

Perciò, pensateci quando state facendo la spesa all’IperTosano e inseriteli nel carrello insieme a tutto ciò che vi serve per preparare delle buone ricette, utilizzando i legumi.

Oggi iniziamo parlando dei fagioli.

Tra i legumi: i fagioli e le fibre

I legumi più ricchi di fibre sono i fagioli. E, tra questi, i fagioli neri, i “lima” e quelli dall’occhio.

In ogni caso, mangiate quelli che preferite, visto che ce ne sono di tutti i tipi, di varie dimensioni e per tutti i gusti.

Come abbiamo già sottolineato è meglio mangiarli con il riso o la pasta integrale in modo da sfruttare tutte le loro proprietà salutari.

In commercio se ne trovano freschi, secchi oppure in barattolo/scatola.

 

I più diffusi tipi di fagioli

Iniziamo parlando dai rosati e screziati borlotti che, arrivati dal Sud America, si usano soprattutto nel nord della nostra penisola. Hanno un sapore intenso che si presta a insalate, minestre e zuppe. La pasta e fagioli con i borlotti è fantastica.

I cannellini sono piccoli e bianchi. Hanno una buccia sottile e un sapore delicato, sono buoni lessi oppure inseriti in creme e vellutate. Ottimi anche abbinati con molluschi e crostacei.

I fagioli lamon arrivano dal paese bellunese di Lamon e possiedono un sapore delicato e una polpa celebre per la sua morbidezza.

Tra le altre varietà ci sono i già citati fagioli dall’occhio, i grandi bianchi di Spagna perfetti in insalata oppure conditi con la cipolla.

E poi gli azuki che sono particolarmente digeribili, contengono pochi zuccheri e parecchi sali minerali.

Il loro sapore ricorda quello delle castagne, infatti in Giappone, con questo tipo di fagioli, preparano degli ottimi dolci.

 

 

 

 

 

 

 

Recommended Posts

Leave a Comment