Pareti: i colori di soggiorno, cucina e bagno

 In Evidenza
Sai come scegliere i colori per le pareti?
Il salotto è uno dei luoghi della casa che si vive di più, proprio come la cucina. Ed è anche lo spazio in cui si accolgono, in genere gli ospiti.
Quindi i colori delle pareti saranno da scegliere con particolare attenzione in modo da rendere la stanza più confortevole.
Come decidere? Una buona soluzione è quella di optare per un colore che si adatti bene all’arredo della stanza.
Infatti, se il tuo soggiorno ha uno stile tradizionale e mobilio classico, l’ideale è puntare sulle varie tonalità del bianco o del beige che sottolineano le caratteristiche dei mobili di legno e danno sicuramente più luce agli spazi.
Anche il giallo chiaro o pastello, o ancora il grigio, possono essere una soluzione perchè si abbinano agli arredi di gusto classico.
Scegliere questi colori è una buona idea anche perchè sarà facile recuperarli anche se ci sarà bisogno di effettuare dei ritocchi.
Un colore evergreen e particolarmente elegante per il salotto è il tortora che, oltre che al tradizionale, si sposa perfettamente agli arredi moderni.
E’ una tinta che rilassa ed è perfetta anche quando i mobili sono vintage oppure di stile industriale.
Il design si accompagna anche a colori più accesi come il rosso oppure il verde o ancora il glicine. E’ una soluzione particolarmente funzionale se i mobili sono bianchi.
In questo modo si ottengono dei giochi di colori che creano atmosfere uniche.

La cucina e le sue pareti

In cucina si sta insieme e la si vive in vari momenti della giornata. Per questo motivo l’ambiente deve essere particolarmente accogliente e confortevole. E anche le pareti hanno la loro importanza.

In genere non si scelgono colori scuri, ma si preferiscono quelli caldi, luminosi, che trasmettono il calore del convivio domestico.

Ve lo spiegheranno anche da Brico Ok, dove vi daranno degli ottimi suggerimenti anche in materia di colori. Per esempio l’arancio nelle sue varie gradazioni, ben si presta agli spazi della cucina.

Se invece la cucina è più simile a un angolo cottura allora sarà bene scegliere il bianco anche in questo caso, per allargare gli spazi.

L’importante è non usare colori scuri che poco si adattano all’ambiente e alla sua funzione quotidiana.

 

E in bagno, che colori scegli?

Oltre alle piastrelle, oggi in bagno si ama utilizzare anche la pittura che, ovviamente, richiamerà la tonalità delle piastrelle.

I contrasti di colore, soprattutto in bagno, non sono l’ideale.

In genere si sceglie il bianco per il soffitto e, per le pareti sullo spazio libero da piastrelle, si opta per una tonalità simile a queste ultime.

 

Recommended Posts

Leave a Comment