Gli occhiali migliori da indossare con la mascherina

 In Evidenza

Abbiamo già visto come risolvere l’annoso problema degli occhiali che si appannano e questa volta invece pensiamo a quali sono quelli più comodi e trendy da indossare per proteggerci dal virus ma anche dai raggi del sole.

Come ci suggerisce il New Ipervision Optic Store, gli occhiali devono essere adatti alla forma del nostro viso e, in questo caso particolare dovranno essere anche comodi e, se non si appannano, anche meglio.

Montature piccole?

Una delle soluzione è scegliere montature piccole sia se si tratta di occhiali da vista che da sole. Possono essere tondi, rettangolari, ma anche gli intramontabili cat-eye.

Quindi è facile pensare che torneranno le forme anni ’90 sottili e piccole. Ma, accanto a loro, la tendenza suggerisce di portare anche occhiali da sole esageratamente grandi.

Lo stile Nineties con i suoi occhiali allungati e sottili ti dà il vantaggio, che essendo piccoli non si appannano perchè resta dello spazio tra loro e la mascherina. Li hanno riscoperti star del cinema, modelle e influencer.

Possono essere anche senza montatura: piacciono molto a chi segue la filosofia minimal.

Ma passiamo adesso alla tendenza opposta, che invita a provare gli occhiali oversize.
Se il problema è evitare che si appannino, basta che la parte inferiore si appoggi sulla parte superiore della mascherina, creando un efficace corridoio d’aria.

E, per celebrare ancora una volta uno degli storici modelli Ray-Ban, gli Aviator con i naselli in gomma sono pratici anche con la mascherina, perchè grazie alla loro forma non si appannano.

Per gli occhiali da sole, la moda dice tondo e, tra gli evergreen, rispolvera il cat-eye.

Post recenti

Leave a Comment