Fase due: cosa portare in borsa (o in tasca)

 In Evidenza

Stiamo avviandoci a grandi passi verso la seconda fase di questa epidemia e perciò abbiamo pensato di suggerirvi cosa portare in borsa una volta che potrete avere maggiori possibilità di uscire, sia per andare al lavoro che per raggiungere, finalmente, i parenti.

Quali prodotti portare con sé durante le uscite nella fase 2?

Partiamo parlando dell’ormai inseparabile gel igienizzante, accompagnato dai guanti monouso e dalla mascherina. Bisogna che teniate in considerazione che andate incontro alla stagione calda e che inizierete a sudare. Presso l’IperTosano troverete tutto ciò che fa al caso vostro.

Perciò suggeriamo di portare in borsa oppure in tasca anche delle salviette specifiche per assorbire il sebo e una buona crema per le mani che saranno più ruvide e secche per i frequenti lavaggi.

Il gel igienizzante è indispensabile perchè contribuisce a evitare il contagio. Infatti con le mani spesso e inavvertitamente potreste toccarvi il viso, la bocca e il naso. Le confezioni sono sempre molto piccole e quindi possono essere portate anche nelle borse più piccine e in tasca.
E torneranno utili quando non avete acqua e sapone a disposizione.

I gel, a base di alcol o derivati, contengono emollienti per evitare di danneggiare la pelle

E’ buona abitudine portare con sé una mascherina di ricambio perchè, se state fuori per molte ore, è il caso di sostituire quella che avete indossato.

Le chirurgiche si possono usare per un tempo limitato e dopo vanno cambiate. Una mascherina di scorta vi consente perciò di non restare senza e di sentirvi più sicuri dai rischi di contagio.

La mascherina di ricambio è utile anche nel caso che quella che portate si rompa oppure si bagni.

Lo stesso discorso riguarda i guanti usa e getta che vanno indossati in molte occasioni e vanno sempre portati con sé.

Esattamente come le mascherine, si conservano in una busta richiudible di plastica per tenerli separati dagli altri oggetti tenuti in borsa.

Prima di indossarli è buona norma lavarsi le mani o igienizzarle e, inoltre, non indossare anelli e bracciali perchè si rischia di romperli.

La crema idratante aiuta la pelle delle mani

Lavarsi frequentemente le mani con sapone, oppure usando il gel, secca la pelle. Perciò avere una crema idratante sarà un toccasana per evitare di ritrovarsi con le mani screpolate.

Dopo essersi lavati le mani con accuratezza e, prima di indossare i guanti, usate una buona crema idratante.

Un suggerimento: non usate l’acqua troppo calda per lavare le mani perchè ciò può danneggiare il film idrolipidico che protegge la cute.

Per portarla in borsa è meglio usare la crema in tubetto.

La sera poi, prima di andare a dormire, una buona crema nutriente sarà d’aiuto per la pelle delle mani.

Salviette igienizzanti e rinfrescanti

Trovate dello spazio in borsa anche per una confezione di salviettine igienizzanti che si riveleranno provvidenziali per pulire le superfici come lo smartphone oppure altri oggetti che vengono toccati anche da altre persone.

Le salviette rinfrescanti potranno essere utili per il caldo, si usano tolti i guanti, e dopo aver igienizzato le mani con il gel. Se dovete togliere la mascherina, dovete igienizzare nuovamente le mani.

 

 

Post recenti

Leave a Comment