Come scegliere la cover del telefono?

 In Evidenza

Il telefono senza cover è a rischio. Può cadere, strisciarsi in borsa e chissà che altro. Noi che siamo sempre di corsa e, magari un po’ sbadati, dovremmo pensarci perchè si tratta di un accessorio fondamentale per la durata e l’integrità dello smartphone.

In commercio se ne trovano di ogni tipo, ma dobbiamo trovare quello ideale per le nostre esigenze, per esempio cercandolo al Sunny Shop, dove si trova davvero di tutto!

La cover perfetta

Come dicevamo prima, ci sono davvero moltissimi tipi di cover nel mercato e ognuna ha delle caratteristiche che la rendono unica.

Iniziamo dalle cover “a guanto”. Sono delle custodie in pelle o ecopelle particolarmente eleganti e che, all’interno presentano un materiale particolarmente morbido. Servono soprattutto a chi ripone il telefono spesso in borsa e lo proteggono dalla polvere. Però hanno l’inconveniente che, se non si fa attenzione, lo smartphone più scivolare fuori e cadere.

La cover in silicone morbido invece è forse tra le soluzioni più diffuse. Se ne trovano di trasparenti, a tinta unita, oppure con mille tipi di fantasie e possono essere anche personalizzate, con l’immagine del vostro animale preferito, della squadra del cuore, del personaggio dei fumetti e così via.

Va accompagnato però da un vetro o da una plastica protettiva per lo schermo. Solo così lo smartphone è completamente protetto da urti, graffi e cadute.

Le cover rigide, in policarbonato, sono poco pratiche e meno sicure delle altre, perchè all’aspetto esteriore, non abbinano una sicurezza adeguata, soprattutto in caso di cadute.

A molti piace la cover a portafoglio, chiamata anche “wallet”. E’ una protezione particolarmente sicura ma non è adatta a chi usa molto il telefono. Si dovrebbe chiudere e aprire di continuo.

 

 

 

Infatti, queste custodie, possiedono uno “sportellino” che solitamente si attacca con un piccolo magnete ad un punto della custodia impedendone l’apertura anche in caso di caduta. Inoltre, queste custodie contengono di solito delle piccole tasche in cui inserire qualche banconota o moneta (da qui il nome “a portafoglio o wallet”).

Conclusioni

Ora è arrivato il momento del verdetto. Quale cover fa più al caso vostro? Se per voi la principale prerogativa è proteggere il vostro smartphone, un buon compromesso è costituito dalle le cover in silicone, in TPU e a portafoglio o wallet. Se, invece, pensate che non abbiate tutto questo bisogno di protezione da urti e cadutepotreste decidere di acquistare le custodie rigide in poliuretano oppure le cover a guanto. La scelta, comunque, spetta a voi.

Post suggeriti

Leave a Comment