Come scegliere il divano giusto

 In Evidenza

Abbiamo già parlato di come scegliere il divano giusto, ma ci sono rimasti ancora degli argomenti da sviluppare. Entrando da JYSK avrai la possibilità di vedere e testare con mano la comodità e l’estetica di vari tipi di mobili, incluse sedie, poltrone e divani.

Per esempio, hai pensato a chi, principalmente userà il divano? Se in casa ci sono più persone bisogna considerare abitudini e bisogni di ognuna di esse.

Se il divano ha due o tre posti può andare bene per una coppia ma una famiglia che è composta da più membri ha sicuramente altri tipi di bisogni. In questo caso bisogna optare per un mobile più spazioso, che disponga di più sedute.

Nel caso ci siano anche dei bimbi, è il caso di sceglierlo con un rivestimento lavabile.

Mentre se la famiglia è composta in parte da anziani, bisognerà pensare ai loro bisogni e alla necessità di alzarsi e sedersi in modo comodo, soprattutto se hanno difficoltà di movimento.

E se, oltre alle persone ci sono anche animali come cani e gatti? Allora è necessario che il divano vada protetto da peli e graffiate.

E’ questo il caso di copridivani resistenti che sono utili, in questo caso, a proteggere l’integrità del vostro divano.

 

Come scegliere il divano in base alla sua funzione

Il divano è un mobile fondamentale per la vita domestica. Serve a conversare, guardare insieme la televisione, rilassarsi.

In genere il divano viene posizionato di fronte ad altre poltrone a creare il salotto. Ci sarà anche un tavolino basso e, naturalmente la televisione situata alla distanza corretta per una visione ottimale.

Il divano con la penisola inserisce anche una chaise longue dove ci si può anche sdraiare, ma ci vuole spazio a sufficienza.

Anche l’illuminazione è importante, soprattutto se si ama leggere accomodati sul divano. Sarà il caso di sceglierla in tema con lo stile del divano.

Poi, se necessario, si può scegliere un divano letto, che sarà comodo in caso di ospiti.

Un’altra importante variabile nella scelta del divano è, sicuramente, la comodità. Bisogna provare il divano prima di pensare al suo acquisto.

La seduta deve aiutare a tenere una postura corretta. L’altezza del sedile, per esempio, deve permettere di appoggiare i piedi al pavimento. Mentre i braccioli devono permettere di posare le braccia e affievolire la tensione del collo. Così come si deve fare attenzione allo schienale. Deve essere più lungo della spina dorsale.

Anche l’imbottitura è importante. Si usano spesso schiume in poliuretano, trucioli, piume d’oca oppure il memory-foam. Ogni materiale ha caratteristiche e permette tipi di comfort differenti.

Recommended Posts

Leave a Comment