Castagne per tutti!

 In Evidenza
Uno strano frutto la castagna, non ti pare?
Bisogna considerare che, nel passato, per la gente di montagna la castagna era una fonte di sostentamento molto importante. Lo chiamano infatti anche “pane dei poveri”.
Vediamo intanto che aspetto ha: tonda e panciuta da una parte, piatta dall’altra, ha una grossa buccia marrone e una polpa squisita di un bel colore chiaro. Tra buccia e polpa ci sta una sottile pellicola brunastra.
Stiamo parlando di un frutto particolarmente nutriente e sano, anche perchè il riccio che la protegge riesce a tenerla distante da eventuali trattamenti chimici.
Perciò mentre fate la spesa all’IperTosano, acquistatele perchè sono deliziose e fanno molto bene alla nostra salute.
Il tipico frutto autunnale fa pensare alle passeggiate nei boschi e alle scampagnate da bambini. Quindi l’assaggio si accompagna a emozioni piacevoli ripescate nella memoria.

Come mangiare le castagne

Ci sono molti modi per gustarle ma, sicuramente, il più gradito è arrostirle. Non è difficile, neppure farle bollite.
Ottima anche la crema di castagne. E’ molto dolce e si gusta anche insieme allo yogurt e alla ricotta, oppure si inserisce tra gli ingredienti di marmellate, dolci e dessert al cucchiaio.

Perchè fai bene a mangiarle?

Le castagne hanno un discreto apporto calorico, infatti 100 gr apportano 250 kcal.

Ma c’è da dire che sono energetiche e contengono proteine vegetali, oltre a sali minerali, vitamine, calcio, ferro e sodio.

Se ci concentriamo sulle vitamine, le castagne contengono le vitamine B1, B2, C, PP.
Sono molto digeribili e ricche di fibre quindi aiutano l’intestino nello svolgimento delle sue funzioni.

Recommended Posts

Leave a Comment