Capelli: anteprima colori primavera 2020

 In Evidenza

Chi vuole iniziare il nuovo decennio con un colore di capelli diverso, fresco e trendy?
La creatività è, come sempre in fatto di moda, al primo posto e ci si può sbizzarrire tra toni, nuances e tagli che sottolineino la propria personalità.
Lo sa bene lo smart staff M.Hair, parrucchieri low cost che, alla convenienza, unisce l’abilità di creare tagli, tinte e sfumature che sottolineino i lineamenti del viso, reinventandone l’aspetto.
Ora vediamo cosa succederà nei mesi primaverili in fatto di tendenze “hair”, partendo dal concetto che ce n’è per tutti i gusti e tutti i tagli.

Il ritorno dei colori naturali

Sia che i propri capelli siano scuri, castani oppure biondi, in primavera ci sarà un ritorno al naturale. Saranno colori pieni, ricchi di luce e, talvolta, con riflessi di colori più arditi.
Prima di tutto il biondo: sarà oro, ghiaccio con tocchi glicine oppure freddissimo, con toni argentati.
Invece se, durante la stagione invernale, vi siete affezionate alle tonalità più scure, il castano avrà la sua rivincita, insieme a mirtillo e liquirizia che hanno il potere di esaltare le carnagioni più chiare. L’ebano e il marron glacé invece sono talmente intensi da esaltare il colore degli occhi e i volti dalla pelle più scura.
E poi studiando il posizionamento di toni diversi di colore, si ottengono luci e ombre per dare un nuovo aspetto al viso. Per esempio, per un viso tondo basta dare luce sulla sommità e sulle punte dei capelli. Per il viso lungo invece sarà sufficiente aggiungere del colore oppure della luce ai lati. Sono semplici accorgimenti che appartengono a una tecnica che si chiama “face correction”.

Post suggeriti

Leave a Comment