Animalier: indossare i colori degli animali

 In Evidenza

Non passa mai di moda e gli stilisti non si scordano di inserire capi, accessori o particolari in stile animalier.

Anche quest’anno non manca di comparire nelle collezioni e svela tutto il suo carattere grintoso e audace.

La maggior parte degli stilisti amano reinterpretarlo e portare un po’ di colori della fauna selvaggia nell’abbigliamento.

Tessuti stampati e pelle sintetica vengono usati per abiti, gonne, pantaloni, camicie e fanno capolino su tanti accessori accessori,  a iniziare da borse e calzature.

In realtà, la stampa maculata simil-animale che ricorda molto il jungle look, è già apparsa più volte in passato.

A dirla tutta, già con gli antenati ma loro non avevano alternativa alla pelle degli animali che cacciavano.

Ma, almeno per il momento, lasciamo perdere l’outfit dei Flinstones e torniamo all’attualità.

Zebra a Puà propone degli abiti animalier che regalano un fascino esotico a chi li indossa.

Li puoi provare nei camerini di Zebra Hit insieme ad altri capi che possono rinnovare il tuo guardaroba.

Tante soluzioni per outfit originali e che si possono utilizzare h24.

 

Dall’arredo a Christian Dior

Se nel corso del 1700 lo stile animalier era molto richiesto nell’arredamento di case particolarmente importanti, è lo stilista Christian Dior che lo impone nell’alta moda.

Il successo è stato tale da conquistare tutti gli altri designer che, ognuno con la propria creatività. l’ha interpretato.

Sono tante le dive e i vip che ne sono rimasti affascinati, iniziando dalla regina Elisabetta II e da Liz Taylor.

Le interpretazioni, nella storia della moda, sono state molte: Versace e Cavalli, per esempio, ne hanno dato degli esempi incredibili e fantasiosi.

Le stoffe zebrate, tigrate, maculate e pitonate hanno un fascino senza tempo.

Come indossarle? Abbina i capi animalier ad altri semplici e monocolor, in modo da farli risaltare senza esagerazioni.

Se seguirai questa regola di base apparirai elegante e con un tocco di originalità.

 

 

 

 

 

Recommended Posts

Leave a Comment