Acquario: come allestirlo

 In Evidenza

Hai deciso di prendere un acquario e non sai da dove cominciare per allestirlo?

Abbiamo pensato di darti le prime indicazioni utili per non brancolare nel buio.

Prima di tutto, precisiamo che ci sono innumerevoli tipi di acquario, ce ne sono di facile allestimento e altri che richiedono una conoscenza più approfondita della materia.

Un acquario di acqua dolce, tropicale o con acqua fredda, è relativamente semplice: si sceglie la posizione dove sistemarlo e poi bisogna pensare all’allestimento.

Bisogna installare gli impianti tecnici, creare l’habitat con piante e rocce e, alla fine, inserire i pesci.

La posizione va scelta in base alle prese di corrente vicine, deve essere al riparo dalla luce diretta del sole (se no nascono un sacco di alghe) e quindi non vicino alle finestre.

Importante la base stabile, perchè la vasca, soprattutto se è grande, pesa molti chili.

Le vasche giuste sono molte e vanno scelte in base alle dimensioni, dotate di impianti di filtraggio e illuminazione.

Se non sono venduti insieme alla vasca, si possono acquistare separatamente.

 

Come allestire  un acquario in modo perfetto

Bisogna creare un fondo fertile per nutrire le piante vive dell’acquario. Sopra si posiziona la ghiaia, cioè la base che ancora le piante al suolo.

Ricordati di lavare la ghiaia.

Il passo successivo è riempire parzialmente la vasca con acqua tiepida.

Solo a questo punto puoi posizionare le piante vive, facendo in modo che le radici affondino nella ghiaia, le più grandi faranno da sfondo alle più piccine.

Per arredare con rocce e altri elementi l’acquario devi avere un attimo di accortezza, in modo da garantire l’effetto decorativo.

Puoi acquistare delle decorazioni anche da Sunny Shop, dove c’è un settore specifico per pets e acquari.

Controllato che gli impianti funzionino, è il momento di inserire i protagonisti: i pesci.

Impara ad abituarli al nuovo ambiente, l’ideale sarebbe inserire il sacchetto chiuso con i pesci all’interno direttamente nell’acquario, in modo che si acclimatino.

Dopo un quarto d’ora circa apri con cura il sacchetto e versi un po’ di acqua che proviene dal’acquario e si trasferiscono i pesci nella nuova dimora.

 

 

Recommended Posts

Leave a Comment