L’abbinamento con il caffè

 In Evidenza

Hai mai pensato all’abbinamento con il caffè?

Quelli con il vino e la birra sono davvero tanti, per accordanza oppure contrasto. Ne sono stati studiati di recente con i cocktail e con i distillati.

Perciò, ora ci tuffiamo a capofitto nella tazzina che non può mai mancare e vediamo con cosa si può degustare nel modo migliore.

Per andare sul sicuro, come ci insegna il Central Bar, partiamo dai dolci. Il loro matrimonio è consolidato da anni e anni di convivenza.

La pasticceria mignon, i croissant, le brioche sono spesso gustate sorseggiando un buon espresso, oppure accoppiandole con un cappuccino cremoso e saporito.

I gusti che si abbinano meglio al caffè sono il cioccolato, la frutta secca e i frutti rossi.

Nascono esplosioni di sapori accompagnando il caffè al cioccolato bianco, alla vaniglia e, poi, direttamente nella tazza con la panna montata e un po’ di polvere di cacao.

La pasticceria sposa il caffè da sempre nel modo più tradizionale.

Ma che può succedere se, al caffè, si accostano dei piatti veri e propri?

 

Abbinamento con il caffè: ci sono anche quelli originali

Tra i matrimoni più particolari, ci sono quelli che vedono il caffè accompagnarsi con cibi insoliti. Come, ad esempio, il formaggio.

I piatti sposati al caffè prendono nuove sfumature di gusto, inclusa frutta e verdura.

Si può partire dal pinzimonio, per esempio. Si alternano i bocconi di verdure ai sorsi di caffè per scoprire un universo tutto nuovo.

Il radicchio di Treviso grigliato sposa alla perfezione il caffè.

Se dopo qualche boccone alternato ai sorsi viene voglia di ripetere l’esperienza, il gioco è fatto!

 

Recommended Posts

Leave a Comment